Intervento miopia e astigmatismo: cosa succede quando i due difetti si presentano contemporaneamente?

L’operazione agli occhi con il laser ad eccimeri risolve praticamente sempre entrambi i difetti nella stessa seduta, ma grazie all’introduzione del laser a femtosecondi si è ormai ridotto anche il tempo di guarigione e recupero.

Vuoi saperne di più? Leggi l’articolo!

L’astigmatismo miopico: quando miopia ed astigmatismo compaiono insieme

L’astigmatismo miopico è un difetto visivo che presenta contemporaneamente sia la miopia sial’  astigmatismo. I sintomi di questa combinazione di difetti visivi portano ad una riduzione della qualità della visione in distanza, in particolare in caso di scarsa illuminazione ambientale, come nella guida notturna. I miopi astigmatici vedono tuttavia  bene da vicino anche senza occhiali. 

Ne esistono di due tipi:

  • astigmatismo miopico semplice, caso in cui una focale si forma sulla retina e l’altra davanti ad essa;
  • astigmatismo miopico composto, ossia quando entrambe le focali cadono davanti alla retina

Differenza tra miopia ed astigmatismo

La differenza tra miopia ed astigmatismo si trova innanzitutto nell’anatomia dell’occhio. Nell’astigmatismo vi è una irregolarità della curvatura corneale, che si presenta più piatta su un meridiano e più curva sull’altro, e che comporta una focalizzazione dei raggi luminosi sulla retina in due piani distinti, creando una visione sfocata.

La miopia invece è dovuta all’allungamento del bulbo oculare, per cui i raggi luminosi che entrano nell’occhio vengono focalizzati di fronte alla retina, data la maggior lunghezza assiale dell’occhio, rendendo la visione sfuocata da lontano, senza possibilità di miglioramento con l’accomodazione.

Intervento occhi miopia e astigmatismo: le tipologie

L’intervento di correzione della miopia e dell’astigmatismo può essere eseguito o con un intervento laser sulla cornea oppure con un intervento con l’inserimento di un cristallino artificiale all’interno dell’occhio. Le possibili tecniche chirurgiche con il laser sulla cornea sono 3: PRKFEMTOLASIK o RELEX SMILE.

  • la PRK viene eseguita con il laser ad eccimeri che è in grado di regolarizzare differenza di curvatura della cornea (astigmatismo), previa la rimozione dell’epitelio corneale centrale per focalizzare il laser ad eccimeri sullo stroma corneale, lo strato di tessuto rigido della cornea.
  • la tecnica Femtolasik utilizza due laser differenti: il laser a femtosecondi, che crea un sottile strato di tessuto corneale, il laser ad eccimeri che scolpisce lo stroma corneale;
  • Nel caso della ReLex SMILE si usa uno speciale laser a femtosecondi Zeiss, che crea un lenticolo (una lamella di tessuto) nella porzione più profonda dello stroma corneale, il quale viene scollato ed asportato dal chirurgo. Il recupero della vista è simile a quello della Femtolasik, mentre il vantaggio è quello di risparmiare molte terminazioni nervose superficiali della cornea, con il risultato di una netta riduzione dell’effetto collaterale dell’occhio secco nel post-operatorio.

Intervento laser miopia e astigmatismo: cerchi il modo di sottoporti ad un intervento a Roma? Rivolgiti a oculista Roma Luca Iacobelli! Clicca qui per contattarci!